Matilde la balena mangiaspazzatura


Uno spettacolo  sul tema dell’EDUCAZIONE AMBIENTALE

Il signor Scazzamureddhu ( folletto tradizionale salentino)  si è preso un giorno di vacanza ed è andato alla sua casa al mare a fare un pic nic. Dopo aver mangiato inizia a gettare in mare di tutto: lattine,bottiglie,scatolette,scarpe e infine decide di ripulire la casa e butta in mare anche il vecchio sofà di nonna Peppa e il baule. Nei fondali marini, dove  c’è pace e armonia, i pesci vedono con sgomento arrivare tanta spazzatura. La balena Matilde osserva triste la scena e decide di agire. Allora mangia e mangia tutte le immondizie che arrivano in mare e alla fine stanca di mangiare… dà una bella lezione allo sporcaccione . Intanto il suo amico Marino lo spazzino, che pulisce sabbia e coste, insegna ai bambini a riciclare la spazzatura. Da piatti, bottiglie e buste come per magia costruisce giocattoli e tante altre belle cose per giocare.

Uno spettacolo divertente, ricco di linguaggi diversi : ombre, pupazzi,  racconto d’attore e oggetti di scena realizzati con materiale di riciclo,  che tra le  risate farà riflettere sul tema dell’inquinamento ma anche sul potere della creatività che può operare una trasformazione  delle cose brutte e inutili in cose belle e divertenti.

 
Regia di Francesco Ferramosca, con Francesco Ferramosca e Amelia Sielo

      

          

                       

                   

                                       

Commenti chiusi